Latte e yogurt: quante porzioni possono essere consumate al giorno


Per questo motivo l’abitudine a un regolare consumo di latte e derivati, può e deve essere trasmessa anche alle nuove generazioni fin dall’infanzia.

Un alimento “completo” che contenga tutte le sostanze indicate nella giusta quantità e che sia quindi in grado di soddisfare da solo le necessità nutritive, semplicemente non esiste. Né come alimento naturale, né come prodotto trasformato. Di conseguenza, il modo più semplice e sicuro per garantire in misura adeguata l’apporto di tutte le sostanze nutrienti indispensabili, è quello di variare il più possibile e di combinare i diversi alimenti in modo opportuno.

Come tutti gli alimenti, anche il latte e i suoi derivati dovrebbero essere inseriti in una dieta variata ed equilibrata. Dovremmo consumare latte o yogurt tutti i giorni, a colazione e a merenda, mentre per i formaggi non si dovrebbero superare le 2/3 volte a settimana.

Una buona prassi è quella di consumare il latte o yogurt al mattino che si integrano perfettamente con gli altri alimenti della tradizione, garantendo una colazione energetica e saziante.

Inoltre, il latte e lo yogurt bianco senza zuccheri aggiunti sono molto simili dal punto di vista nutrizionale. Lo yogurt, grazie ai fermenti lattici, favorisce l’equilibrio della flora intestinale. 

Ultimo aggiornamento 11/05/2022

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consultate la privacy policy del sito.

X